Dal fronte russo 1941-1942

Autore

Pagine

pp. 144

15,00

Esaurito

COD: ISBN 978-88-7018-906-3 Categoria:

Descrizione

Si va verso oriente, faticosamente, inesorabilmente. La pioggia autunnale trasforma il terreno in un mare di fango viscido e colloso, che ti afferra i piedi, ti trattiene, ti tira indietro. Gli automezzi arrancano per il grigio pantano, fanno sforzi inauditi per venirne fuori, come mosche prese nella ragnatela. Un senso di pesantezza estrema. Uno sforzo continuo, disperato, che ti spezza le reni. E il pensiero, come un tempo vagheggiava questa terra, ora sogna sospira adora sempre più la terra lontana dell’occidente, vi ritorna sopra ad ogni istante con un’insistenza che è ossessione, con un amore che è spasimo.

A cura di Delfina Rattazzi

L’Autore

Urbano Rattazzi, (Genova nel 1918-2012), dopo la laurea in giurisprudenza, fece il servizio militare a Pinerolo. Partì volontario per la campagna di Russia nel 1941, come ufficiale di complemento nel corpo dei Cavalleggeri del Monferrato. Alla fine della guerra sposò Susanna Agnelli con cui ebbe sei figli. Visse in Argentina per quasi un decennio. Al suo ritorno, fece l’avvocato civilista a Milano. Se n’è andato nel 2012, a 95 anni, lasciando in fondo a un armadio queste pagine scritte a matita sulla sua esperienza in guerra.

Delfina Rattazzi è la sua quarta figlia. Giornalista, ha scritto Say Goodbye. Avere vent’anni a New York negli anni Settanta, Cairo, 2006 e Storie di insospettabili giardinieri, Cairo, 2008.

Collana Lecturae

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 144