Le fiabe non raccontano favole

Autore

Pagine

pp. 110

15,00

Esaurito

COD: ISBN 9788870189018 Categoria:

Descrizione

«Le fiabe cercano di portare alla luce alcuni snodi essenziali del vissuto soggettivo. esse fanno di tutto per lasciar parlare l’esperienza stessa del soggetto, con tutti i suoi errori e terrori, con tutte le sue angosce e paure, senza preoccuparsi di creare attorno ad essa un universo perfetto all’interno del quale ogni tensione si scioglie ed ogni conflitto si risolve. in tal senso la fantasia che alimenta le fiabe, ben lungi dall’essere la via di fuga dalla realtà e un frutto dell’illusione, è invece lo strumento per eccellenza attraverso il quale esse, pur restando racconti di finzione, parlano della verità stessa del soggetto».
un penetrante saggio filosofico sul tema della esperienza e sulla figura della donna attraverso un’originale interpretazione di Cappuccetto Rosso e Biancaneve.

L’AUTORE

Silvano Petrosino (Milano 1955) insegna teorie della Comunicazione e antropologia religiosa e media all’università Cattolica di Milano. Tra le sue ultime pubblicazioni segnaliamo: Visione e desiderio. Sull’essenza dell’invidia (Milano 2010), Soggettività e denaro. Logica di un inganno (Milano 2015), Pane e Spirito (Milano 2015), Il magnifico segno. Comunicazione, esperienza, narrazione (Cinisello Balsamo 2015), Il sacrificio sospeso. Per sempre (2016), L’idolo. Teoria di una tentazione. Dalla Bibbia a Lacan (Milano 2015), La scena umana. Grazie a Derrida e Lévinas (Milano 20162), Emmanuel Lévinas. Le due sapienze (Milano 2017), Contro la cultura. La letteratura, per fortuna (Milano 2017).

collana: Opera

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 110