L’eros della distruzione

Autore

,

Pagine

pp. 142

16,00

Esaurito

COD: ISBN 978-88-7018-777-9n Categoria:

Descrizione

Il volume raccoglie due ampi saggi sul tema del male con l’intento di dimostrare che un’adeguata comprensione del fenomeno del male morale, e del gesto del distruggere che sempre lo accompagna, impone di percorrere la via di quella «organizzazione passionale» che struttura la soggettività stessa del soggetto. All’interno di queste pagine il male emerge in tutta la sua radicale non banalità e finisce per configurarsi come un fenomeno molto più complesso di quello interpretabile come una semplice mancanza di bene o come una mera conseguenza dell’ignoranza umana, dato che in esso ne va sempre di quella «giustizia infinita» che il soggetto non si stanca di reclamare lungo tutta la sua esperienza.
Gli Autori  
Silvano Petrosino è uno dei più seri interpreti del pensiero di J. Derrida e E. Lévinas. Insegna Teoria della Comunicazione e Filosofia Morale presso l’Università Cattolica di Milano e Piacenza. Con il melangolo ha pubblicato Il dono. Un’interpretazione filosofica (in collaborazione con P. Gilbert, 2001) e Babele. Architettura, filosofia e linguaggio di un delirio (2003, traduzione francese 2010).
Sergio Ubbiali insegna Teologia sistematica presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (Milano) e presso l’Istituto di Liturgia Pastorale di Santa Giustina (Padova). Il suo ultimo lavoro pubblicato si intitola La testimonianza cristiana. Le principali linee d’indagine nell’odierna riflessione teologica (Milano 2009).

Informazioni aggiuntive

Autore

,

Pagine

pp. 142