Lo specchio del mare

Autore

Pagine

pp. 250

18,00

COD: ISBN 9788870183634 Categoria:

Descrizione

«Tutte le tempestose passioni dell’umanità nei suoi giovani anni, l’amore di rapina e l’amore di gloria, l’amore di avventura e l’amore del pericolo, insieme al grande amore per l’ignoto e i vasti sogni di dominio e di potere, sono trascorse come immagini riflesse in uno specchio, senza lasciare traccia sul misterioso volto del mare».

Il mare – vaste miroir de mon désespoir – aveva restituito a Baudelaire i riflessi di una molto decadente personalizzazione; in Conrad più oggettivamente e modernamente, è la scrittura, l’arte della narrazione, a proporsi come riflesso di quella viva superficie riflettente; e dunque come testimonianza ultima, totale, di una gamma di esperienze profonde, non accessibili a tutti ma per tutti vitali, che il mare sa procurare; e come rivendicazione, quasi, di un mondo degno di valore e memorabilità assoluti, alla stregua dei grandi miti formativi della cultura occidentale.

L’AUTORE

JOSEPH CONRAD (1857-1924), scrittore polacco naturalizzato britannico, è considerato uno dei maggiori autori in lingua inglese. La sua prosa si caratterizza per la costante ricerca della perfezione formale. Temi cari a Conrad sono il mare e la solitudine dell’individuo, e i suoi testi aspirano a indagare i misteri più profondi del cuore  umano. Tra le opere più note di Conrad si ricordano: Cuore di tenebra (1902), La linea d’ombra (1917) e La freccia d’oro (1919).

seconda edizione

collana: lecturae

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 250

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.