Ma sedendo e mirando…

Autore

Pagine

pp. 104

14,00

COD: ISBN 9788869830440 Categoria:

Descrizione

L’applicazione della psicanalisi alla lettura del testo fonda l’unità critica di questo studio che percorre, in quattro saggi, l’itinerario creativo di Giacomo Leopardi, dalle composizioni adolescenziali scoperte da Giovanni G. Amoretti e qui ripubblicate, al Diario del primo amore, fino ad alcune liriche maggiori: L’Infinito, Ad Angelo Mai, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia. L’esplorazione profonda della parola leopardiana attinge la radice dell’ispirazione poetica, al confine tra primitiva pulsione corporea e nascente emozione affettiva, portando in luce i temi originari della sofferenza esistenziale e dell’identità cosmica.

L’AUTORE

GIOVANNI G. AMORETTI, docente al Liceo “G. Chiabrera” di Savona dal 1964 al 1997, collabora con il Dipartimento di Letteratura italiana dell’Università di Genova e con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri. Le sue ricerche vertono sul Romanticismo italiano e sulla cultura di lingua italiana a Nizza. Ha pubblicato: Poesia e psicanalisi: Foscolo e Leopardi, Milano 1979; La città fedele. Letteratura di lingua italiana a Nizza, Istituto Internazionale di Studi Liguri, 1998; Gli autori dei Promessi Sposi. Partecipazioni creative e critiche alla composizione del romanzo manzoniano, Torino 1996, e, in nuova edizione ampliata, Centro Nazionale Studi Manzoniani, 2013. 

collana: opuscula

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 104

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.