Momenti di vita etica

Autore

Pagine

pp. 288

23,00

Esaurito

COD: ISBN 97888698330037 Categoria:

Descrizione

Cammini, sentieri, verso dove? Non si sa. Che dire poi dell’essenza dell’uomo in ambito etico? Pare non sia più né definibile né auspicabile. Sarà allora possibile parlare ancora di identità personale, o invece persino l’io, come dicono, va declinato al plurale? Sono tematiche, centrali nel dibattito contemporaneo, discusse in questo libro: lo scopo è di mostrare che tali ambiti richiedono distinzioni. Sono nozioni che vanno riconsiderate secondo la sensibilità del tempo, ma sempre con spirito critico. Con i “superamenti” ci vuole molta cautela e prudenza, anche perché la condizione umana, assai fragile, si arricchisce di significati, ma non muta. Il nuovo e l’antico non sono così lontani. Tre saggi compongono questo libro. Il primo affronta la nozione di cammino in un confronto tra la posizione di Hegel e quella di Heidegger. Nel secondo, sulla vita etica, viene in questione il tema dell’essenza umana, con principale riferimento ad Aristotele. Infine il terzo, sull’identità personale, è affrontato attraverso un esame del pensiero di Agostino, Machiavelli, Montaigne, Locke, Schopenhauer e Nietzsche.

L’AUTORE

PAOLO VINCIERI (1944) insegna Filosofia morale all’Università di Bologna. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo: Figura storico-fenomenologica e mistificazione idealistica, Rieti 1978; Natura umana e dominio. Machiavelli, Hobbes, Spinoza, Ravenna 1984, 20094; Discordia e destino in Schopenhauer, Genova 1993, 20023; La conoscenza del vero. Lucrezio, Montaigne, Schopenhauer, Leopardi, Genova 2005; Machiavelli. Il divenire e la virtù, Genova 2011.

collana: opuscula

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 288