Riflessi di Belle époque dalle urne del Tempio

Autore

Pagine

pp. 168

18,00

COD: ISBN 97-8889-80-5703-0 Categoria:

Descrizione

Du Jardin, Acquarone, Dall’Orso, Di Negro, Ronco, Macaggi, D’Albertis, Descalzi, Puccio, Spensley, PerettiGuastavino, Calda, Roccatagliata Ceccardi, Rafanelli… ed il bronzo del garibaldino nascosto nei cespugli del cimitero, i lecci dell’ultimo commiato in Piazza Manin, la baracca rossa egiziana, i duelli della carta stampata, il ricreatorio laico ed i boy-scouts, le società operaie mazziniane aderenti al movimento per l’incinerazione, il vermouth in onore di Garibaldi…
Sono molti i personaggi che, fra ’800 e ’900, intrecciano le loro biografie con la storia della società di Cremazione genovese.
Il libro ne illustra con passione le principali vicende ambientate in una Genova fin de siècle ricca di fermenti culturali.

 

L’Autore

Stefano Repetto, nato a Genova nel 1953, architetto, si interessa di storia locale e ha pubblicato alcuni articoli su riviste del settore. Ha scritto la monografia Luigi Maria D’Albertis – Due storie a confronto (So.Crem., 2002) ed è autore della prima parte di A Molassana da un secolo, storia della S.O.C. “N.S. Assunta” di Molassana (Federazione Operaia Cattolica Ligure, 2009).

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 168

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.