Scritti sul teatro

Autore

Pagine

pp. 48

6,00

COD: ISBN 9788870189537 Categoria:

Descrizione

Vengono qui raccolte, per la prima volta in traduzione italiana, le recensioni teatrali di Irène Némirovsky, apparse nel 1934 sul quotidiano francese “Aujourd’hui”. Anche in questi brevi testi sembra riflettersi la straordinaria intensità narrativa della grande scrittrice di origine ucraina e la sua capacità di descrivere con finezza anche le più tenui sfumature dei sentimenti umani. Nei suoi scritti dedicati al teatro, la Némirovsky ha saputo conciliare magistralmente l’acu tezza dello sguardo critico con l’efficacia e la purezza della sua prosa, in cui la critica ha immediatamente riconosciuto un forte e solido legame con la grande tradizione del romanzo ottocentesco, che costituisce la cifra stilistica più notevole, e più incantevole, della scrittrice.

L’AUTRICE

IRÈNE NÉMIROVSKY (Kiev, 1903 – Auschwitz, 1942) è considerata una delle più grandi scrittrici del Novecento. Figlia di un banchiere ebreo ucraino, si trasferì con la famiglia a Parigi, dove iniziò la sua attività letteraria, ottenendo, già con i suoi primi romanzi, un notevole successo. Arrestata nel 1942 in seguito alle leggi razziali, fu deportata ad Auschwitz, dove morì in quello stesso anno. Tra le sue opere, pubblicate in Italia dall’editore Adelphi, si ricordano Suite francese (2005) e David Golder (2006).

collana: nugae

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 48

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.