Sex and the City e la filosofia

Autore

Pagine

pp. 160

12,00

COD: ISBN 978-88-7018-778-6 Categoria:

Descrizione

“Benvenuti nell’era dell’anti-innocenza: nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare. Facciamo colazione alle 7 e abbiamo storie che cerchiamo di dimenticare il più in fretta possibile. L’autoconservazione e concludere affari hanno la priorità assoluta. Cupido ha preso il volo dal condominio. Come ci siamo finite in questo pasticcio?”.

Già, come ci siamo finite? E poi, da quando in qua la filosofia, che si occupa da sempre degli argomenti più nobili e astratti, ha qualcosa da dire su sesso, amore e fantasia spingendosi addirittura fino a considerare i magici coniglietti rosa? Lasciamo da parte inutili pregiudizi e proviamo a vedere non solo l’effetto che fa accostare la filosofia a Sex and the City, ma anche che cosa ne viene fuori. C’è da scommetterci che tra un Cosmopolitan e l’ultimo modello di Manolo Blahnik ci sarà da divertirsi e anche da imparare. L’età dell’anti-innocenza è cominciata anche per la filosofia.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 160

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.