Sul genio

Autore

Pagine

pp. 96

8,00

COD: ISBN 978-88-7018-891-2 Categoria:

Descrizione

«La malinconia connaturata al genio dipende dal fatto che più è viva la luce che illumina l’intelletto, più esso è in grado di percepire nettamente la miseria della sua condizione. – Quel triste stato d’animo così spesso osservato negli spiriti eminenti ha la sua immagine nel monte Bianco: la cima è quasi sempre avvolta dalle nubi; ma quando a volte, specialmente all’alba, il velo si squarcia e lascia intravedere la montagna che, arrossata dai raggi del sole, si erge in tutta la sua altezza sopra Chamonix, fin quasi a toccare il cielo al di là delle nuvole, la vista di un tale spettacolo commuove ogni uomo nel più profondo del cuore.
Così il genio, il più delle volte malinconico, rivela in determinati momenti quella particolare serenità già prima descritta, dovuta alla perfetta oggettività dello spirito, che come un riflesso di luce rischiara la sua alta fronte: in tristitia hilaris, in hilaritate tristis».

L’Autore

Delle opere di Arthur Schopenhauer (1788-1860), si segnalano le seguenti edizioni italiane: Il mondo come volontà e rappresentazione, Bari 1979; La volontà nella natura, Bari 1981; Parerga e paralipomena, Milano 1998. Di Schopenhauer Il melangolo ha già pubblicato Il nulla della vita (2012).

Collana Nugae

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

pp. 96

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.